Menu di scelta rapida
Home Page / WHEELCHAIR TENNIS

WHEELCHAIR TENNIS

WEELCHAIR TENNIS TOUR

Tennis in carrozzina

Tennista Passo in azione

Le regole del tennis su sedia a rotelle sono le stesse del tennis tradizionale, tranne che il giocatore può colpire la palla anche dopo il secondo rimbalzo.
Esistono anche il singolo e il doppio.

Ovviamente per essere un vero giocatore di tennis su sedia a rotelle bisogna avere un parziale, o totale, handicap relativo agli arti inferiori. 
Se l’handicap è tale da non permettere al giocatore di praticare il tennis agonistico, ha comunque il diritto di praticare il tennis agonistico su sedia a rotelle.

Nel tennis su sedia a rotelle la palla può rimbalzare due volte prima di essere rimandata nell’altro campo: il primo rimbalzo deve essere giocato dentro il campo rosso, e il secondo può rimbalzare anche fuori dal campo di gioco.

La sedia a rotelle è considerata parte integrante del corpo, perciò si perde il punto se la palla:
La palla tocca qualunque cosa indossi ad eccezione della racchetta da tennis. Il giocatore utilizza volontariamente una parte dei piedi o delle gambe come freni o come stabilizzatori (si ha un fallo). Se si alza mentre colpisce la palla.

Se un giocatore con un handicap gioca con uno sano, quest’ultimo dovrà colpire la palla con un massimo di un rimbalzo, invece quello con l’handicap potrà rispondere la palla anche con due rimbalzi. Il campo non ha nessuna variazione di lunghezza e di superficie.

La sedia a rotelle

La sedia a rotelle è lievemente differente dalle altre, per dimensioni, assetto delle ruote, materiali e anche per la maneggevolezza.