Menu di scelta rapida
Home Page / SCI ALPINO / Archivio / 2016

2016

Aldo Baudino campione Italiano di slalom

P.A.S.S.O. Cuneo protagonista ai Campionati Italiani di Sci Alpino Paralimpico a Passo Rolle. Marco Boffa si afferma nella prova di Coppa Italia

Grandi soddisfazioni per Aldo Baudino e Marco Boffa, portacolori della P.A.S.S.O. Cuneo ai Campionati Italiani e prova conclusiva di Coppa Italia, organizzati dalla SportAbili Predazzo, che si sono disputati il 2 e 3 aprile in Trentino a Passo Rolle nello splendido scenario che ha come sfondo Pale di San Martino.
Il bovesano Baudino si è laureato campione Italiano nella categoria “sitting” nello slalom di domenica sulla pista Castellazzo, risultando il più veloce in entrambe le manche, precedendo Matteo Cotardo (Freewhite) ed Italo Pisetta (SportAbili Predazzo), salendo anche sul secondo gradino del podio della gara “open” (aperta anche ad atleti di federazioni straniere) dietro allo sloveno Jernej Slivnik, e davanti al rumeno Ionel Lungu.
Una medaglia d’oro che premia la costanza e la passione del 51enne atleta P.a.s.s.o ma che avrebbe potuto assumere contorni ancora più sfavillanti se nella prova del gigante di sabato, nel quale ha chiuso terzo la prima manche, non fosse stato tradito da una buca uscendo di gara due terzi di pista quando aveva buone possibilità di salire sul podio.
Grande soddisfazione anche per Marco Boffa, l’atleta verzuolese dell’INAIL, che si è affermato nella prova di “Coppa Italia” di Slalom che si è disputata contemporaneamente ai Campionati Italiani sullo stesso tracciato. Analogo destino avverso anche per lui nella prova del gigante dove è uscito nella prima manche.
Anche per lui il rammarico è grande per una gara nella quale aveva ottime chance per poter salire sul podio. Un bilancio lusinghiero per la P.a.s.s.o Cuneo nello sci alpino che si fregia di un titolo tricolore grazie a Baudino che dopo il bronzo ottenuto nel 2013 in Abruzzo e l’argento del 2014 di Prato Nevoso ha ottenuto anche l’oro nell’edizione 2016.
Soddisfatto a… metà il bovesano a fine gare: “È una bella sensazione salire sul gradino più alto del podio alla mia età. Nello slalom ci vuole anche una dose di buona sorte che mi aiutato. Quella che probabilmente mi ha tradito nel gigante per il quale sono veramente rammaricato perché potevo ottenere un bronzo che per me avrebbe significato più di una vittoria. Ma la soddisfazione più grande è quella di vivere delle emozioni sulla neve, confrontandomi con bravi atleti, con la speranza che le nostre prestazioni possano risultare da “traino” per altri giovani disabili affinché si convincano ad avvicinarsi a questa disciplina. Desidero ringraziare oltre la P.a.s.s.o, la Bottero Ski di Limone Piemonte per il supporto materiale, il mio medico Alessandro Basato e gli amici che mi aiutano sulle piste oltre ai volontari che ci accompagnano nelle trasferte.

Marco Boffa, l’esuberante 45enne verzuolese che è anche presidente della Polisportiva P.a.s.s.o., traccia un bilancio della sua stagione: “Sono contento la vittoria in questa slalom impegnativo di Coppa Italia che ho affrontato con il piglio giusto. La vittoria mi riempie di gioia e con un pizzico di attenzione in più avrei potuto confermarmi anche nel gigante. Inoltre ho primeggiato in due gare del CSI ed in questa gara FISIP di Coppa Italia e desidero ringraziare l’INAIL per il supporto costante che mi offre per l’attività sportiva sia nello sci che nell’Handbike oltre a Bottero Ski di Limone Piemonte per il supporto dei materiali ed i volontari P.a.s.s.o.”

Ufficio Stampa – P.a.s.s.o Cuneo

Marco Boffa Medaglia d’Oro sulle piste valdostane

Il Presidente della Polisportiva P.a.s.s.o, atleta INAIL, si è classificato al primo posto nella gara di Valgrisenche (AO)

L’Ente di Promozione Sportiva CSI “Centro Sportivo Italiano”, riconosciuto dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) ha organizzato per il 6 e 7 Febbraio u.s. presso la Valgrisenche, in Valle d’Aosta la 2^ Gara Interprovinciale di sci Paralimpico.

Una festa degli sport invernali alla quale hanno partecipato più di 30 atleti con limitazioni fisiche dello sci Paralimpico e che si sono sfidati nel suggestivo comprensorio sciistico della Valgrisenche.
Tra i tanti atleti del “monosci” anche il Presidente della Polisportiva senza ostacoli, Marco Boffa di Verzuolo, che si è classificato al primo posto su 35 sciatori. Dopo la sua incredibile performance ha commentato la sua gara: “La cosa più bella è quella di poter assaporate il paesaggio integro, la purezza dell’aria che si respira. Sembra di ritornare indietro nel tempo in questi luoghi della Val d’Aosta, quando lo sci era pura libertà.”

Benché l’inverno quest’anno non sia stato prodigo di neve, la festa in Valgrisenche ha regalato tante emozioni compresa la “ciaspolata” in notturna e la gara conclusiva di slalom speciale di Domenica 7 Febbraio. Complimenti ancora a Marco Boffa, presidente della Polisportiva cuneese e atleta INAIL per la sua bella prova sulle piste Valdostane.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo Dorotea Maria Guida

LA P.A.S.S.O AI CAMPIONATI NAZIONALI SULLE DOLOMITI DI FALCADE

Boffa primeggia nel Trofeo “Runner” nei campionati nazionali C.S.I.

Un fine settimana di grandi soddisfazioni per l’associazione cuneese P.a.s.s.o (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli) che oltre ad ospitare il Trofeo internazionale di Tennis ha partecipato dal 18 al 20 marzo alla 18ma edizione dei Campionati Nazionali di Sci del C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) sulle nevi di Falcade, nella splendida cornice delle dolomiti bellunesi, con due atleti disabili che gareggiano nella categoria “sitting”.

Una tre giorni di gare per atleti normodotati e non, provenienti da svariate parti del Nord Italia e dall’Appennino che si sono disputate su un tracciato tecnico ed assai impegnativo, nelle quali gli atleti cuneesi si son distinti.
Grande soddisfazione per la vittoria di Marco Boffa nel “Trofeo Runner” che ha totalizzato il miglior punteggio nelle tre giornate di gare (una tipologia di gare che comprendeva due giganti ed uno slalom speciale nel quale l’atleta INAIL verzuolese si è imposto).

Premiato dai vertici del C.S.I. nazionale, Boffa che è anche Presidente della Polisportiva PASSO non ha nascosto la propria soddisfazione: “Sono felicissimo per questa affermazione. Dopo alcuni anni di attività sto raccogliendo i frutti di una passione che mi consente di vivere emozioni indimenticabili. Dedico questa vittoria alla mia famiglia, alla P.a.s.s.o e ringrazio l’INAIL che mi supporta da anni nelle attività sportive che svolgo, Bottero Ski di Limone Piemonte, oltre agli accompagnatori Duilio Friz e Valentina Pellegrino che mi hanno aiutato in questa bellissima avventura”.

Anche il dirigente della PASSO Remo Merlo, seppur impegnato a coordinare la kermesse internazionale tennistica per disabili, non ha fatto mancare il proprio incoraggiamento a Boffa e Baudino ed ha espresso soddisfazione per i risultati: “Ci fa piacere che i nostri ragazzi possano dimostrare le loro qualità in discipline così impegnative come lo sci che richiedono doti tecniche e coraggio. Sono ormai tre anni che la nostra associazione partecipa alle gare del CSI. La stagione si sta per concludere ma i nostri ragazzi saranno presenti anche fra due settimane a Passo Rolle per i Campionati Italiani della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici”.

[Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Dorotea Maria Guida]

Altre foto della Giornata

Aldo Baudino e Marco Boffa