Menu di scelta rapida
Home Page / HANDBIKE / Archivio / 2016 / NAZIONALI HB

NAZIONALI HB

Somma Lombardo: la bella performance di Rivoira

8° GP Mariangela con noi: a Somma Lombardo bella prestazione di Valentina Rivoira

L’atleta della P.a.s.s.o si è classificata in terza piazza nella classifica generale femminile e prima in quella di categoria WH3; tra gli uomini si è comportato molto bene Francesco Fieramosca, giunto quinto nella categoria MH3.

Cinque atleti della P.a.s.s.o. sono stati protagonisti domenica nell’ottava edizione del G.P. Mariangela con noi, che si è disputato a Somma Lombardo in provincia di Varese. Bella prestazione di Valentina Rivoira giunta terza nella classifica generale femminile, dietro a Giulia Ruffato e prima in quella della sua categoria WH3.

Nella classifica generale maschile, vinta da Federico Mestroni (MH3) davanti ad Alessandro D’Onofrio (MH4), buonissimi piazzamenti degli atleti della P.a.s.s.o.

Francesco Fieramosca ha chiuso in 11ª posizione, terminando 5° in quella di categoria MH3.
Sempre nella classifica generale Maurizio Tallone è giunto al traguardo in 12ª piazza (6° in quella di categoria MH4), Marcello Trentin 27° (12° in quella di MH3) e Diego Ferrero 32° (16° sempre nella MH3).

Al termine della gara Valentina Rivoira era molto soddisfatta della propria prestazione: “È stata una bella gara – ha affermato – su un circuito che mi è piaciuto molto, nonostante il caldo e soprattutto il ritmo che ho dovuto ritrovare dopo un mese di stop dalle competizioni. Ci tengo a ringraziare “Invacare Italia” per il sostegno che mi ha dato”.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

Gara Pola Varese

3 Ruote Intorno al Lago 2016: Valentina Rivoira arriva seconda a Varese

L’atleta della P.a.s.s.o si è classificata in seconda piazza nella WH3, dietro a Rita Cuccuru; tra gli uomini, 27° posto per Marcello Trentin in MH3.

Due atleti della P.a.s.s.o. hanno partecipato a Varese all’edizione 2016 della “3 Ruote Intorno al Lago”: Marcello Trentin in MH3 e Valentina Rivoira in WH3.Quest’ultima si è comportata benissimo, arrivando al traguardo dopo i 24,5 km del percorso di Varese, in seconda posizione, alle spalle di Rita Cuccuru.

L’atleta della P.a.s.s.o. è molto soddisfatta del risultato ottenuto: “È il secondo anno che faccio questa gara ed è sempre emozionante – ha affermato l’atleta – perché è una delle poche corse che non prevede un circuito corto da ripetere più volte, ma un giro di 24km. Nonostante una partenza non brillante, sono riuscita a mantenere una buona andatura, migliorando di molto la prestazione dello scorso anno”.

Valentina Rivoira ha molti ringraziamenti da fare in vista del finale di stagione: “Ci tengo a ringraziare Invacare Italia per l’impeccabile handbike e la P.a.s.s.o Cuneo, senza la quale tutto ciò non sarebbe possibile. La stagione si avvia alla fine ma sarò ancora impegnata nell’Eroica e nell’ultima gara a Sanremo il 16 ottobre”.

In una gara MH3 molto competitiva, l’atleta della P.a.s.s.o. Marcello Trentin ha tagliato il traguardo in una buona 27ª posizione.
Al primo posto in questa categoria è giunto Paolo Cecchetto davanti a Federico Mestroni. Per quanto riguarda le altre categorie, registriamo le vittorie dello svizzero Athos Libanore in MH4, Alberto Brendani in MH5, Fabrizio Cornegliani in MH1, Marco Toffanin in MH2, Luisa Pasini in WH1, Roberta Amadeo in WH2 e Giulia Ruffato in WH4.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

XI° Meeting del Garda: Settimo posto per Maurizio Tallone nella MH4

Tallone e Mirabile

Buone prestazioni per la P.a.s.s.o. nella splendida cornice del Lago di Garda, dove oltre al settimo posto di Tallone, sono arrivati anche il 12° e 18° di Fieramosca e Mirabile nella MH3.

Grande partecipazione all’undicesima edizione del Meeting del Garda, gara di handbike che ogni anno attira moltissime persone a Desenzano del Garda, nello splendido ambiente del Lago di Garda, a pochi chilometri da quella Sirmione dove visse il poeta Catullo.

Domenica 22 maggio la Polisportiva P.a.s.s.o è stata tra le società protagoniste di questo evento, che ha attirato atleti da tutta Italia.

Ottimo il risultato ottenuto da Maurizio Tallone, che nella categoria MH4 ha chiuso in settima posizione la corsa che ha visto vincere Roland Ruepp, davanti a Bonizzoni e Tomasoni.

Nella categoria MH3 sono molto soddisfatti dei risultati ottenuti anche Francesco Fieramosca, giunto al traguardo in dodicesima piazza, e Claudio Mirabile che si è piazzato 18°. Vincitore in questa categoria Federico Mestroni. 

Per quanto riguarda le altre categorie, segnaliamo i successi di Andrea Conti in MH1, Marco Toffanin in MH2, Fabrizio Bove in MH5, Roberta Amadeo in WH2, Sara Valenti in WH3 e Romina Modena in WH4.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

Polesine Parmense - Ivan Sperone è Medaglia d'Argento

A Sinistra Sperone

Mondopiccolo Marathon: Ottimo secondo posto per Ivan Sperone a Polesine Parmense.

L’atleta della P.a.s.s.o si è classificato in seconda piazza nella decima edizione della Mondopiccolo Marathon nella categoria MH2; buoni risultati anche per Fieramosca e Ferrero, che si sono piazzati in 11ª e 24ª posizione nella MH3.

Si è svolta domenica 15 maggio a Polesine Parmense la decima edizione della gara nazionale di handbike “Mondopiccolo Marathon”, organizzata dalla Polisportiva GiocoParma ASD.

Un bellissimo evento che ha visto arrivare atleti da tutta Italia per le categorie H1, H2, H3, H4 e H5 maschile e femminile. Ottimi risultati per la P.a.s.s.o. Cuneo, che ha ottenuto un bellissimo secondo posto con Ivan Sperone nella categoria MH2.

L’atleta di Vezza d’Alba, vincitore della passata edizione, è giunto alle spalle di Omar Rizzato, che sta disputando una stagione straordinaria, e davanti a Marco Toffanin. Sperone è soddisfatto del risultato raggiunto, che lo conferma ai vertici della categoria.

Nella MH3 erano in gara altri due atleti della P.a.s.s.o: Francesco Fieramosca si è piazzato in undicesima posizione e Diego Ferrero, di Cervere, ha invece chiuso in ventiquattresima piazza. Entrambi sono molto felici per il risultato raggiunto in questa gara che si è disputata in una splendida cornice e ha visto trionfare nella MH3 Roberto Brighi.

Appuntamento alla prossima settimana, con alcuni atleti della P.a.s.s.o. che saranno impegnati nella gara nazionale di Desenzano per l’undicesimo “Meeting del Garda”.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

Bovezzo: un secondo e un terzo posto per Colombari, mentre la Rivoira raccoglie due sesti posti

L’atleta della P.a.s.s.o è stato grande protagonista nella crono scalata del sabato, chiusa alle spalle del solo Zanardi, e si è piazzato terzo nella gara in linea di domenica, disputata in condizioni meteo molto complicate.

Doppio podio per Diego Colombari nella “Brixia Paracycling Cup”, che si è svolta a Bovezzo-Nave in provincia di Brescia tra sabato e domenica.
L’atleta della P.a.s.s.o. ha ottenuto un ottimo risultato soprattutto nella crono scalata, che l’ha visto chiudere al secondo posto dietro ad Alex Zanardi, ma davanti al fortissimo atleta portoghese Luis Miguel Costa, che l’aveva preceduto nella precedente tappa di Verolanuova.

Nella corsa in linea di domenica, che si è disputata in condizioni meteo particolarmente complicate, Colombari si è piazzato al terzo posto, arrivando dietro a Zanardi, grandissimo protagonista come sempre, e a Luis Miguel Costa. Molto soddisfatto l’atleta della P.a.s.s.o: “Sono stati due giorni intensi e ricchi di emozioni. Sabato sono riuscito ad arrivare secondo nella crono scalata, facendo una buona prestazione. Invece nella gara di domenica, sotto il diluvio, ho preferito salvaguardare la salute e la bici, visto che ci sono impegni importanti a breve. Ho scelto di non forzare molto nelle curve durante l’ultimo giro e sono arrivato terzo. Complimenti ai miei rivali, che sono stati premiati per aver rischiato di più”.

Nel WH3 la P.a.s.s.o. è stata rappresentata da Valentina Rivoira, che come a Verolanuova, anche a Bovezzo ha chiuso con un doppio sesto posto. “Sono state due gare impegnative – ha affermato l’atleta al termine della seconda corsa – che si sono disputate su percorsi molto duri e con avversarie di calibro internazionale. Ho stretto i denti anche sotto la pioggia e sono soddisfatta di aver concluso la gara che si è svolta in condizioni meteo difficili”.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

Verolanuova: doppio secondo posto per Colombari, Rivoira chiude al sesto.

L’atleta della P.a.s.s.o è stato battuto soltanto dal portoghese Luis Miguel Costa, che nella corsa in linea si è imposto di soli 30 centesimi. Sesto posto per la Rivoira, che afferma: “Voglio trovare la forma migliore”.

Un’altra ottima prestazione per Diego Colombari nella Verola Paracycling Cup, corsa internazionale che si è svolta tra sabato e domenica a Verolanuova nel bresciano.
L’atleta della P.a.s.s.o. ha ottenuto un doppio secondo posto nella categoria MH5 sia a cronometro sia nella gara in linea. Entrambi i piazzamenti sono arrivati dietro al portoghese Luis Miguel Costa, che nella corsa in linea ha avuto la meglio sull’atleta piemontese in volata con un vantaggio di appena 30 centesimi di secondo al termine dei 6 giri del circuito che misurava 5,8 chilometri.
Al termine della corsa, l’atleta della P.a.s.s.o. ci ha descritto le sue emozioni, che sono contrastanti: “È stato un weekend di forti emozioni - ha affermato - ma anche di delusioni. Dopo il secondo posto per 5” secondi nella cronometro di sabato, ero fiducioso per la gara di domenica e convinto di potermi rifare. Invece, nella gara in linea non è andata come speravo, perché il mio amico Luis Costa è riuscito a soffiarmi la vittoria in volata, ricordandomi quanto fosse amara la sconfitta”.

Buona prestazione anche per Valentina Rivoira, che nella categoria WH3 ha chiuso con un doppio sesto posto nelle gare vinte entrambe da Karen Darke. L’atleta ha fatto la sua analisi sulla due giorni lombarda: “Sono soddisfatta per la prestazione, perché è stata migliore rispetto allo scorso anno. Da domani si comincerà però a lavorare per trovare la forma migliore, perché voglio battagliare con le atlete più forti, anche quelle internazionali, già dalla gara di Bovezzo”.

Per la prossima settimana, infatti, è programmato un altro appuntamento internazionale, quello di Bovezzo, sempre nella provincia di Brescia. La P.a.s.s.o. sarà ancora una volta protagonista con i suoi atleti.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Giorgio Capodaglio

Le immagini di Verlanuova

Verolanuova Gallery

Fieramosca vincitore assoluto della Mezza di Genova

L’atleta dell’Handbike di Albenga tesserato con la P.a.s.s.o ha conquistato la Mezza Maratona del capoluogo ligure.

Domenica 24 aprile si è corsa la 12^ edizione della Mezza maratona di Genova. Una gara podistica a livello internazionale che si snoda su un percorso di 21 km circa, tra i più affascina ti e suggestivi alla quale possono partecipare anche le Handbike.
La competizione che diventa di anno in anno sempre più festa di colori, sorrisi e divertimento tra i “caruggi” e sulla sopraelevata genovese ha avuto come protagonisti bimbi, famiglie, dilettanti e professionisti e per la prima volta anche i cani.

Tra gli ottomila che si sono iscritti c’erano anche biciclette spinte dalla forza delle braccia, le Handbike.
Francesco Fieramosca, freccia gialla della P.a.s.s.o è risultato il vincitore assoluto tra tutti i quindici Handbiker presenti in gara. Abbiamo sentito l’atleta di Albenga a fine gara che entusiasta ci ha detto: “È stata una bella gara con un percorso abbastanza impegnativo per le salite e le discese presenti nel centro storico di Genova. Sono molto soddisfatto della prestazione ottenuta. Desidero ringraziare i miei sostenitori: Palestra Youniverse, Ristorante il Gambero, Ortopedia Noberasco e Team Brunetti.”

Siamo in attesa degli altri risultati delle gare di Handbike svoltesi oggi.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo – Dorotea Maria Guida