Menu di scelta rapida
Home Page / WHEELCHAIR TENNIS / Archivio / Tennis 2013

Tennis 2013

Finale a sorpresa al 14 Torneo Alpi del Mare 2013

Vedi Foto Gallery cliccando QUI

Vedi tabellone finale cliccando qui QUI

Sono ancora incandescenti i riflettori accesi sul grande Torneo Internazionale tennis in sedia a rotelle che ci ha regalato, in questi giorni di gare, tante incredibili emozioni.

L’onore e la gloria vanno sicuramente a questi atleti che non riusciamo più a chiamare disabili e che di anno in anno ci danno prova di coraggio, forza determinazione e normalità.

La prima a trionfare ieri è stata la superba Marianna Lauro che anche quest’anno si aggiudica incontrastata il Singolo Femminile disputato contro la francese Schoenn in 6-1, 6-1.

Nel Doppio Maschile (Main Draw) disputato sabato, a sorpresa, l’affermazione della coppia inglese - polacca Mc Carrol-Kruszelnicki che ha battuto in 6-3, 6-3 i favoriti Legner-Giammartini che fino all’ultimo hanno lottato per primeggiare.

Tutta italiana è invece la vittoria della coppia nel Doppio Maschile Second Draw: Banci-Corradi che in 6-1, 6-3 ha strappato il premio alla coppia italo - svizzera Curioni-Jauss con il punteggio di 6-1, 6-3. Premiato nel Singolo Maschile Consolation il francese Menguy che ha dovuto lottare contro l’azzurro Luca Spano che fino all’ultimo ha creduto in una possibile vittoria e accettando poi la delusione di un 2-6, 6-2, 6-1.

Oggi si è assistito ad una chiusura di torneo tutta da brivido ed entusiasmo nelle finali del Singolo Maschile Main Draw e Second Draw. Le sfide sono state all’ultimo colpo di racchetta, grazie al nuovo allestimento dei campi, che permettevano fluidità e velocità alle carrozzine dei tennisti. Campi e Impianti, lo ricordiamo, della nuova gestione Granda GESSPORT srl e Tennispark asd.

I vincitori del Doppio Main Draw, l’inglese Mc Carrol e il polacco Kruszelnicki si sono affrontati in un mach coinvolgente, che è stato in situazione di equilibrio per la prima parte e che poi si è sbloccata nei set successivi. I due atleti hanno dimostrato una forza di gioco notevole e alla fine l’inglese Marc Mc Carroll, 24mo nel ranking mondiale, ha vinto in 6-4, 6-3 dopo 1 h e 10min di gioco avvincente.

Nel campo parallelo si è disputata, in contemporanea la finale del Singolo Maschile del Second Draw che ha visto la bellissima vittoria dell’italiano Antonio Moretto in 7-5, 6-5 contro il giovane russo Shaikhislamov.

Alla premiazione è intervenuto un parterre di autorità d’eccezione: il sindaco di Cuneo, l’Assessore Valter Fantino e Gabriella Roseo, Riccardo Cravero nella doppia veste di Consigliere comunale e in rappresentanza della Provincia, Maddalena Tosati per L’INAIL, per ITF Gianpiero De Valle, per l’Associazione organizzatrice del Torneo l’Avv. Mario Rosso, Presidente P.a.s.s.o Cuneo, per i gestori degli impianti Mauro Chiodo e l’architetto Barberis. Tutti i rappresentanti delle varie istituzioni hanno avuto parole d’encomio per la manifestazione, l’organizzazione e per gli atleti.

Ci piace riportare, per tutti, le parole del Dott. Federico Bornia, Primo cittadino di Cuneo con limitazione sensoriale, che ha speso frasi doppiamente di elogio e di ammirazione per questi campioni dello sport e della vita.

Speaker eccezionale della premiazione è stato il Direttore del Torneo Paolo Ponzio che unitamente a tutti i volontari della P.a.s.s.o ha richiesto un sentito applauso per Remo Merlo Responsabile Generale. La città di Cuneo e il Piemonte ogni anno possono vantare una manifestazione sportiva Internazionale unica nell’ambito Nazionale.

Ed il merito per il Trofeo Alpi del Mare va ascritto a tutti quelli che si adoperano volontariamente affinché ciò avvenga e per questo ringraziamo per la P.a.s.s.o: Alberto Bessone, Chiara Beltramo, il Fisioterapista Davide Petrone, poi Luigi Aimar, il fotografo ufficiale Mario Giordano, l’ufficio Stampa A. Baudino e Dorotea Maria Guida. Per l’ITOS Cuneo Massimo Luciano. Per l’Ass. Nazionale Polizia di Stato e servizio navetta S. Baldanza, D. Spinelli, P. De Pascale, A. Tosello e G. Fantino. Ufficiali di gara: Chiara Gallo e Luca Laugero.

Tutti a lavoro adesso per organizzare la 15ma edizione perché il Torneo Internazionale di tennis in carrozzina non è solo un vanto per la P.a.s.s.o e per Cuneo ma è anche un’importante evento sportivo nel quale soprattutto numerosi disabili, attraverso lo sport, trovano il modo per riscattare periodi difficili della loro vita.

Dorotea Maria Guida

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo

Seconda Giornata Trofeo Alpi del Mare

Seconda giornata del “Grande Tennis” a Cuneo

Ieri si è conclusa la seconda giornata della grande manifestazione sportiva in corso a Cuneo. I tennisti in sedia a rotelle, che si stanno sfidando in questi giorni nei campi gestiti da “Tennispark”, stanno offrendo uno spettacolo di tecnica e di competitività ormai ad altissimi livelli.

La competizione del circuito "Nec Wheelchair Tennis Tour 2013" è entrata nel vivo ed è siglata sempre "P.a.s.s.o." Cuneo, la società organizzatrice che da diciassette anni si occupa di attività sportiva per disabili. Le gare concluse ieri hanno tracciato già il profilo dei giocatori più forti del Trofeo Alpi del Mare numero 14.

L’austriaco Legner ha battuto con prepotenza nel singolo il francese Giammartini in 6-1, 6-1 e andrà a sfidare nella semifinale di oggi l’inglese McCarrol che ha sconfitto ieri sfidando lo svizzero Pellegrina e battendolo in 6-2, 6-2. L’altra semifinale avrà come protagonisti il francese Quilliou (che ha battuto l’italiano Amadori) e polacco Kruszelnicki.

Gli altri semifinalisti del singolo Second Draw sono il francese Chessel che dovrà difendersi contro l’italiano Moretto e il russo dal nome impronunciabile Shaikhislamov che contrasterà l’italiano Mauro Curioni. Sempre oggi si disputeranno le semifinali del Singolo Man Draw Consolation e la finale del Doppio Second Draw che vede tra i protagonisti la coppia italiana Banci-Corradi.

Grande attesa, invece, per la finale del Doppio che vedrà l’agguerrita prestazione di Legner-Giammartini contro la coppia McCarrol-Kruszelnicki.

L’emozione più grande oggi ce la darà di certo la finale del singolo femminile, tra la fortissima Marianna Lauro (che ha battuto ieri la russa Korotkina in 6-1, 6-1) e che sfiderà oggi la francese Schoenn. Gli atleti in gara hanno riconosciuto il merito anche quest’anno, ad una macchina organizzativa collaudata.

Il merito di ciò va anche, oltre ai dirigenti dell'associazione cuneese, alla partecipazione spontanea di tanti amici e volontari che ogni anno mettono a disposizione tempo ed energie per questo torneo. Basti pensare alla costante presenza della Croce Rossa Italiana e il prezioso servizio degli agenti in dell'Ass. Nazionale Polizia di Stato.

Ma anche il servizio fisioterapico di Davide Petrone, quello medico del dott. Biolè e della meccanica delle attrezzature curato dalla ITOS di Cuneo e molti altri ancora che, insieme agli sponsor hanno aiutato nell’allestimento dei campi. Ringraziamo il fotografo ufficiale volontario della P.a.s.s.o. del quale ne utilizziamo tutti gli scatti.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o

Dorotea Maria Guida

Prima Giornata Trofeo Alpi del Mare

La Prima giornata del Grande Tennis di Cuneo

L’aria che si è respirata oggi, prima giornata di gare del 14mo Trofeo “Alpi del Mare” è quella del “Grande Tennis” com’è già stato definito dalle testate giornalistiche specializzate.

Cuneo, infatti, negli impianti sportivi gestiti da Tennispark, ospita da oggi la grande kermesse del Tennis in carrozzina con un tabellone ricco di nomi eccellenti del ranking mondiale.
Atlete e atleti in rappresentanza di 10 Paesi hanno iniziato a sfidarsi oggi alla presenza del giudice arbitro internazionale Giuseppe Guastavino e del suo vice Federico Gonella e con la super visione del Direttore del Torneo Paolo Ponzio.

Grande attesa per le prestazioni dei 15 tennisti Italiani di cui alcuni azzurri quali Luca Spano 86mo del ranking e per Marianna Lauro 12ma nella graduatoria mondiale, vincitrice dell’edizione dello scorso anno e nel 2009. Mentre ancora si protraggono gli incontri del doppio che ci riserveranno sicuramente alcune sorprese, la prima giornata di sfide ha visto come primi spettatori i ragazzi delle scuole. Martin Legner è stato uno dei vincitori del singolo del Main Draw.
L’austriaco che può definirsi uno dei giocatori più forti del Torneo, 12mo a livello mondiale e vincitore dell’edizione dello scorso anno, anche nel doppio, si è aggiudicato la vittoria contro l’azzurro Spano in 6-1, 6-3. I giochi, però, sono tutti da fare perché gli altri vincitori del singolo sono tutti bravi e agguerriti.

Grande spettacolo di professionalità e gesto atletico hanno dato le altre sfide nel singolo Second Draw, nel Singolo femminile, nel Main Draw consolation e nel Doppio Main e Second Draw. Le storie personali dei protagonisti s’intrecciano con i curriculum sportivi che nonostante la disabilità riescono a trovare la forza e il coraggio per combattere e dimostrare a se stessi e agli altri che la vita non si ferma davanti ad una sedia a rotelle e può essere ricca di soddisfazioni personali e obbiettivi da raggiungere.

Lo sport è sicuramente un modo per raggiungere questi obiettivi e anche se praticato in carrozzina, non ha nulla da invidiare a quello praticato dalle persone in piedi: stessi campi, stesse regole, stesse racchette con l’unica eccezione del doppio rimbalzo. A Cuneo il grande tennis in carrozzina, grazie al Responsabile Generale P.a.s.s.o., Remo, ha sempre regalato emozioni e spettacolo ed anche in questa 14ma edizione fin dalla prima giornata le emozioni non sono mancate.

Dorotea Maria Guida

Ufficio Stampa P.a.s.s.o. Cuneo

Conferenza Stampa 14 Trofeo di tennis in carrozzina

Entusiasmo a Cuneo per la presentazione del 14° Torneo “Alpi del Mare” Alla conferenza stampa gradita la presenza di Silvia Bruno del CIP Piemonte.

Con la conferenza Stampa tenuta il 1° Marzo presso l’Hotel Lovera di Cuneo, la P.a.s.s.o. è stata orgogliosa di presentare il 14° Torneo Internazionale di Tennis in sedia a rotelle – nell’ambito del NEC – Wheelchair Tennis Tour 2013.

Nelle parole del Responsabile Generale della Polisportiva cuneese - Remo Merlo – l’emozione di presentare ancora una volta quest’evento così importante per la Città di Cuneo: “Sono orgoglioso di presentare la 14ma edizione del Trofeo Internazionale “Alpi del Mare” tennis su della sedia rotelle. Nel frattempo nutro il desiderio di ringraziare i nuovi gestori degli impianti sportivi di Cuneo: Granda GESSPORT srl e Tennispark asd con i quali abbiamo trovato l'accordo per proseguire nella manifestazione. Ringraziamenti al CONI, INAIL, CIP, CCSV. Ringrazio i sostenitori pubblici e privati senza dei quali questo evento non poteva avere luogo.

Ringrazio alcuni atleti della P.a.s.s.o presenti oggi che ci suggeriscono che sta per partire anche il Giro d’Italia Handbike, con un’importante Tappa che si correrà proprio qui sulle strade di Cuneo il 27 aprile. Sono rimasto esterrefatto – ha continuato Merlo – per l’ enorme partecipazione dei tennisti che hanno dimostrato di amare il nostro Torneo. Non avrei mai creduto che nell’anno post-paralimpico, quando gli atleti si riposano e cercano nuovi sponsor, così tanti hanno invece scelto il Torneo di Cuneo. Siamo riusciti ad avere il tabellone completo con 40 iscritti, purtroppo ho dovuto rifiutare l’iscrizione di ben nove giocatori giunti fuori tempo massimo, compresi due Sudafricani, due russi, e un olandese”.

Per il comune di Cuneo era presente l’Assessore Valter Fantino che ha portato i saluti del Sindaco Federico Borgna, che come sindaco con limitazioni sensoriali è maggiormente attento alle manifestazioni sportive per disabili. “Il Comune era sicuro del fatto che il cambio di gestione nell’ambito degli impianti sportivi – ha aggiunto Fantino - non avrebbe portato nessuna problema circa la manifestazione del tennis in carrozzina, ma anzi si è rafforzato il sostegno della dell’Amministrazione per questa manifestazione internazionale che è in continua crescita. Siamo consapevoli del fatto che orami, le cause congiunturali, non permettano alle amministrazioni locali di sostenere le manifestazioni. Ma la forza della P.a.s.s.o Cuneo e l’abnegazione di Remo Merlo, unitamente al presidente Mario Rosso, fanno sì che ogni anno il tennis in sedia a rotelle cresca.”

A rappresentare il Cip Piemonte è intervenuta la signora Silvia Bruno dicendosi d’essere molto contenta di essere a Cuneo. “Ritengo che sia molto importante continuare a organizzare competizioni di tele funzione sociale anche grazie all’INALI con il quale il Cip coopera (un grazie alla rappresentante signora Tosati presente in sala) A voi vada l’augurio di un buon lavoro a Remo Merlo e a tutti gli atleti di cui molti piemontesi”. Ha poi commentato.

Mario Rosso Presidente Associazione P.a.s.s.o. Ha aggiunto: “Sono ormai un ricordo lontano quegli anni nei quali era possibile recuperare fondi per sostenere questi ragazzi. Adesso tutto è rimandato alla sensibilità dei cittadini e delle aziende che ci permettono di essere ancora qui. Esserci significa coltivare lo sport per persone disabili, sport che dovrebbe fare un salto, avere la pari Dignità dello Sport tutto, senza distinzione se Olimpico o Paralimpico. Qui alla P.a.s.s.o è successo, siamo riusciti a dare sin dagli albori, (questo è il nostro 17° anno) dignità e fiducia a tutti i nostri atleti con limitazioni fisiche”

Alla conferenza stampa era presente anche Paolo Ponzo: Maestro di tennis e Direttore del Torneo del 2013. Che ha detto di sé: “Benché alla prima esperienza con il tennis in carrozzina dopo 30 anni di direzione per non disabili, cercherò di mettere a disposizione la mia esperienza e la mia professionalità per un Torneo ad altissimo livello. Si disputeranno gare di singolo con i tabelloni Main Draw e Second Draw; un doppio, e il girone femminile. Sarà presente, tra gli altri, il campione del 2012, l’austriaco Martin Legner, 12° nel Ranking mondiale, che insieme all’americano Steve Welch (13° ranking mondiale) sono le due teste di serie del torneo. Ci inorgogliamo del fatto che i primi dieci tennisti che figurano nel nostro tabellone sono tra i primi 100 a livello mondiale. Questo è motivo di vanto per tutta l’organizzazione e sinonimo di prestigio per il Torneo Alpi del Mare di Cuneo”

Presente anche Federico Gonnella – nella veste di fiduciario arbitri della Provincia coadiutore del Giudice Arbitro Giuseppe Guastavino Appuntamento quindi al GIS. Cuneo dal 14 al 17 marzo 2013

Ufficio Stampa P.a.s.s.o. Cuneo Dorotea Maria Guida

Foto di Mario Giordano

Altre foto dell' evento

14 Trofeo Alpi del Mare

Info atleti iscritti

man's list

woman' list

INVITO CONFERNZA STAMPA

Fervono i preparativi per la 14° edizione Torneo di tennis su sedia a rotelle.

Anche quest’anno la Città di Cuneo si prepara ad ospitare l’emozionante e competitivo Torneo Internazionale di tennis su sedia a rotelle giunto alla 14ma edizione e organizzato, come sempre, dalla Polisportiva P.a.s.s.o Cuneo (Promozione Attività Sportiva Senza Ostacoli)

Il “Trofeo Alpi del Mare” inserito nel circuito NEC – Wheelchair Tennis tour – si svolgerà dal 14 al 17 Marzo nella splendida cornice del Palatennis Comunale di Cuneo. Sin d’ora stanno giungendo le iscrizioni per questa manifestazione che ogni anni diventa sempre più combattiva e capace di dar visibilità alla Provincia Granda e al Piemonte.

Il modulo d’iscrizione e tutte le info di quest’edizione sono disponibili sul sito www.passocuneo.com.

Sono attesi atleti e tennisti da tutta l’Europa compresi i campioni Paralimpici Italiani ed Internazionali. Sono attesi i tennisti Paralimpici quali Fabian Mazzei e l’azzurro Luca Spano, oltre che i campioni degli anni precedenti quali Martin Legner.

Le aspettative degli organizzatori per questa 14ma edizione sono ottimistiche poiché ci si augura sia ricca di partecipanti poiché a differenza dello scorso anno non ci saranno le defezioni avvenute a causa delle concomitanti Paralimpiadi di Londra.

Ufficio Stampa P.a.s.s.o Cuneo

Guida-Baudino